Loading...

Chiarezza colesterolo o più disparità

Gillinov Nissen

Chiarezza colesterolo o più disparità

Il libro di Jimmy Moore “Cholesterol Charity” contraddice molte delle attuali convinzioni sul ruolo del colesterolo nelle malattie cardiache. Ha argomenti solidi?

Dopo aver introdotto il suo esercito, Moore continua descrivendo l’importante ruolo del colesterolo nel nostro corpo e descrive quanto poco effetto il colesterolo nella nostra dieta sembra avere sui livelli ematici di colesterolo. Discute le prove, o meglio la mancanza di prove che collegano i grassi saturi alle malattie cardiache. Tocca le prove dietro l’ipotesi lipidica, la paura dei grassi alimentari e la crescente incidenza di obesità e

Discute le prove, o meglio la mancanza di prove che collegano i grassi saturi alle malattie cardiache. Tocca le prove alla base dell’ipotesi lipidica, la paura dei grassi alimentari e la crescente incidenza dell’obesità e del diabete di tipo 2, che si è verificata nonostante gli americani abbiano tagliato diligentemente il loro apporto di grassi.

Critica la schiacciante enfasi sul consumo di grassi e colesterolo nella dieta come i veri colpevoli delle malattie cardiache. “Prove emergenti dimostrano che questi presunti esperti di salute sono stati completamente sbagliati e tuttavia continuano ad aggrapparsi a queste informazioni dannose e obsolete”. Presumo che Gillinov e Nissen appartengano a questo gruppo di “presunti esperti di salute”.

Abbastanza prevedibilmente, Moore discute il ruolo dell’infiammazione nelle malattie cardiache. La maggior parte degli specialisti che dubitano che il colesterolo svolga un ruolo causale diretto nell’aterosclerosi ritiene che l’infiammazione sia un fattore chiave. Tuttavia, sebbene la ricerca indichi che l’infiammazione svolge un ruolo enorme, ciò non implica che il colesterolo non abbia importanza. In effetti, l’aterosclerosi e le malattie cardiache possono essere causate da una complessa interazione tra i diversi componenti delle lipoproteine, incluso il colesterolo, nonché dall’ossidazione, dall’infiammazione e da altri meccanismi noti o sconosciuti. Colesterolo e infiammazione non si escludono a vicenda.

LEGGERE  Adiposità, adipokine e adiposopatia - Spiegazione del grasso ammalato

Moore scrive: “Senza infiammazione, il colesterolo non può farti del male”, e probabilmente ha ragione. Ma potrebbe anche aver scritto: “Senza colesterolo, l’infiammazione arteriosa come sappiamo che non ti farà del male”.

Moore riassume ciò che i principali gruppi sanitari hanno detto sul colesterolo nel corso degli anni. Riesce molto bene a riflettere la visione rigorosa, monotona e scientificamente non supportata ripetuta per così tanti anni, che l’unica cosa che conta quando si tratta di dieta e malattie cardiache è troppo colesterolo nel sangue e l’importanza di evitare grassi saturi e colesterolo nella nostra dieta. Temo che questo approccio abbia prodotto più danni che benefici quando si tratta di salute pubblica.

Moore critica l’uso diffuso di farmaci per abbassare il colesterolo (statine).

Crede che ci siano alternative al trattamento farmacologico quando si tratta di migliorare la nostra salute e “che lo stile di vita dovrebbe essere il primo passo per migliorare la salute e il numero di colesterolo.

Cita il Dr. Thomas Dayspring quando dice: “Il vero problema con la maggior parte delle persone è che semplicemente non fanno ciò che è necessario per vedere i miglioramenti. Se vuoi diventare totalmente privo di droghe, allora devi prendere sul serio i cambiamenti dello stile di vita e della dieta ”. Molte persone potrebbero imparare molto da Jimmy Moore quando si tratta di migliorare la salute con gravi cambiamenti nello stile di vita.

Moore tenta di ridefinire ciò che normalmente vediamo come una dieta sana per il cuore. Questo non è un compito facile perché il problema del colesterolo è diventato una parte così grande del pensiero convenzionale. Ne è un esempio il timore che un alimento altamente nutriente come le uova sia pericoloso per la salute perché è ricco di colesterolo.

LEGGERE  Melatonina - 15 domande e risposte su melatonina e sonno

Nella mente di Jimmy Moore il “cuore sano” non implica mangiare meno grassi e più carboidrati.

È molto scettico su zucchero, cereali e carboidrati amidacei e oli vegetali ricchi di omega-6.

Chiarezza colesterolo o più disparità

Moore discute la domanda sul perché “così tanti dottori non conoscono il colesterolo”. È “turbato dal modo in cui ai medici poco addestrati più tradizionalmente viene insegnata la componente nutrizionale della salute”. Purtroppo, penso che abbia un punto qui. L’influenza dell’alimentazione e dello stile di vita sulla salute ha avuto un ruolo secondario nella mia formazione medica. Questa è un’area in cui i medici devono migliorare.

Tuttavia, Jimmy Moore potrebbe sopravvalutare la propria e la grandezza del suo esercito quando dice: “A parte gli esperti citati in questo libro, la comunità medica tradizionale sembra determinata a rimanere con idee obsolete e potenzialmente pericolose”.

Moore fa un ottimo lavoro nello spiegare il significato di diversi numeri di laboratorio, colesterolo totale, colesterolo LDL, trigliceridi, nonché il ruolo di test più recenti come ApoB, LDL-P, lipoproteine ​​(a), valutazioni della dimensione delle particelle (modelli A e B) e proteina C-reattiva (CRP).

Chiarezza del colesterolo o più disparità È abbastanza interessante confrontare l’approccio di Gillinov / Nissen e Moore / Westman al ruolo del colesterolo nelle malattie cardiache e nella prevenzione cardiovascolare. Gillinov e Nissen considerano una dieta sana per il cuore povera di grassi saturi, ricca di fibre e cereali integrali. Jimmy Moore e il suo esercito, d’altra parte, credono che mangiare meno carboidrati e più grasso sia benefico.

Gillinov e Nissen ritengono positivo che 25-30 milioni di americani assumano statine per ridurre il rischio di malattie cardiache e ictus. Jimmy Moore e una parte del suo esercito, tuttavia, vedono le statine come un veleno commercializzato. Come possiamo spiegare una così grande differenza di opinione? Chi ha ragione e chi ha torto?

LEGGERE  Assunzione di carboidrati elevati peggio di grassi per lipidi nel sangue

Penso che Jimmy Moore gestisca la domanda elegantemente all’inizio del suo libro quando scrive: “Per anni, la saggezza popolare ha ritenuto che avere livelli elevati di colesterolo nel sangue sia estremamente pericoloso, portando a infarto, ictus, persino alla morte. Pertanto, deve essere abbassato con ogni mezzo necessario. Questi mezzi includono il taglio di grassi saturi e colesterolo dalla dieta e l’assunzione di farmaci da prescrizione per abbassare il colesterolo. Suona familiare? Bene, alcuni di noi si sono presi il tempo di fermarsi e porre alcune semplici domande: il corpo umano non è molto più complesso di quanto implichi questa soluzione semplicistica? La nostra salute non dipende da più di un singolo marker come il colesterolo totale? “Sospetto che Gillinov e Nissen siano d’accordo con queste parole. Quindi forse non c’è disaccordo dopo tutto.

Anche se non credo che Jimmy Moore sia riuscito a risolvere tutta la nebbia intorno al problema del colesterolo, di certo ha fatto una prova onesta e fresca. So che leggerò molti capitoli del suo libro ancora e ancora. Anche se non sempre trovo necessariamente la verità, mi divertirò e sono abbastanza sicuro che mi aiuterà a diventare un medico migliore.

Tagged : # # # #

Scotti Saverio